di tre in tre

tre mesi da aprile.
e se ci penso mi sembra di girarmi indietro e di vedere un’ enorme immensa voragine tra la vita di adesso e quella di tre mesi fa. Tutto cambiato, tutto uguale.
Amici? si, quelli di prima, ma in modo diverso.
Lavoro?si, non quello di prima, ma uno diverso.
Amore? si, quello di prima, forse un po’ diverso da prima.
Famiglia? si, quella di sempre, ma diversa da sempre.

E l’ordine dei fattori è lo stesso, la modalità anche, ma cambia tutto lo stesso.
E’ un vortice che ha spazzato via tutto e sostituito le cose di prima con altre simili, ma non uguali.
E niente va bene.

O almeno niente va come vorrei.

Ci sono dei momenti, ed era davvero da tanto che non mi capitava, che l’infelicità mi viene addosso come l’alta marea sul bagnasciuga…lentamente, e poi d’improvviso pericolosamente forte.
e quando questa sensazione di tristezza mi sommerge mi sembra di perdere il controllo, di non riuscire a sbloccarla e sbloccarmi, di dover continuare a piangere perché solo finendo le lacrime si può ricominciare.

Insomma, per chi ancora lo fa, non leggetemi più. Inizio a diventare deprimente di brutto.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...