Edimburgo…

Beep Beep. Sveglia. Ore 5.00 am. Un treno da prendere, una casa londinese dalla porta blu da lasciare. La stazione di King’s Cross da incontrare di primo mattino, con la solita folla di turisti italiani nella metro e qualche lavoratore mattiniero mezzo addormentato che si guarda le scarpe per non incontrare il tuo sguardo.
E poi il tabellone dei treni. Binario 5. Ore 7.00 am. Biglietto. Partenza, una parola in testa: Edinburgh,
Viaggio bellissimo in treno con Norah Jones negli auricolari e la campagna inglese fuori da un finestrino troppo pulito per essere parte di un treno pubblico.

Ore 11.00 am arrival.
Destinazione: appartamento in cui passerò un mese. In pieno centro. Porto il borsone lì, a piedi, scalando lentamente le salite che questa città si porta dentro.
La bocca spalancata, gli occhi sgranati, la mente incredula…c’è una parola in inglese per descrivere la bellezza magica di questo posto fuori dal pianeta Terra: Gorgeous.
Edimburgo è stupenda. Totalmente diversa da Londra, ma stupenda ugualmente, forse anche più bella di Londra per certi aspetti.
Misteriosa e magica, inquietante e antica, importante e bella, imponente e preziosa. Ogni aggettivo si spreca.

Abbiamo finito di lavorare alle 22.00 pm e in teoria starei ancora lavorando in questo momento, a letto, in una stanza enorme…in un appartamento, ancora una volta, dalla porta blu…
Spero di trovarlo il tempo di descrivere tutto quello che sto vivendo adesso, perché ne vale davvero la pena.
Il primo mese a Londra l’ho praticamente inghiottito tutto d’un fiato, senza fermarmi mai a scrivere, almeno non qui. E forse non lo farò neanche stavolta…mi sto scoprendo gelosa di queste sensazioni…perché sono così intense che voglio che le persone che mi ascoltano quando le racconto mi stiano davanti, per vedere la luce che tutto questo mi mette negli occhi.

Un pensiero su “Edimburgo…

  1. Tesoro SCUSA! Lo so che ti dovevo chiamare ma con Marco qui, con i concerti di questo giorni e con la confusione che ho in testa ancora non ho trovato il tempo. Ti prometto che quando Marco andrà via ti chiamerò, quindi prima della fine della settimana prossima. Tutto bene lì? Io sto sclerando ma sono FELICISSIMA!
    Ti voglio bene, mi manchi!
    E

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...