Gli addii in stazione sono tristi

e anche gli arrivederci.

Soprattutto quando ti ritrovi da solo in treno a rigirare tra le mani un pacchetto rosso. Per poi aprirlo e trovarci un bel libro.

E dentro un biglietto che ti ricorda perché sei tanto triste per la tua partenza.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...