Miraggio

Una stazione ferroviaria che diventa locale. Sul lato destro del palco una batteria con percussioni: Marina Rei. A sinistra, con chitarra acustica e basso: Carmen Consoli. Ogni tanto il rumore di un treno che passava di lì quasi x ricordarti che era tutto vero, che non era un miraggio. Ho ascoltato una Geisha che odiava i gatti cantare con tutta l’anima…non era per niente stanca, ma era perfetta in tutto.

Un pensiero su “Miraggio

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...