Svegliarsi con una dedica…

Oh, se’ tu questo raggio di sole
sfuggito ad una nuvola,
che tiepido t’adagi sul mio corpo
ancora abbandonato al piacevole sonno,
e la tua intensità crescente avverto
di qua delle mie palpebre ancora non schiuse,
e par che dica: “peregrino su questa terra,
il passato è dimenticato e
l’avvenire ci è ignoto,
il tuo presente è questo..deh, afferralo!
Impossessatene..come io ti ho rapito pocanzi dal sonno!”?

 Grazie…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...