Non può

D: Anche se ci provi, non riuscirai mai a domarla.
R. Cosa?
D. Quel pugno che hai allo stomaco, quella sensazione che hai la mattina appena ti svegli, quando ti senti senza ossigeno e fingi di non capire il perché, ma lo sai che è perché ti manca.
R. Mi manca. Infatti.
D. E allora vivila questa mancanza. Soffri, scalpita, urlala, piangila, impacchettala e mettila tra le esperienze che ti hanno resa quello che sei oggi.
R. E cosa sono oggi?
D. Una persona che finalmente ha capito che non si impara mai abbastanza dai pugni allo stomaco..

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...