"E’ la storia di un intellettuale che tende a inaridire tutto, a raggelare la vita. La storia di un uomo legato, irretito, imprigionato, che tenta di uscire da una specie di ristagno, che si sforza di capire, ma che alla fine si accorge che non c’è nulla da capire, che ha più bisogno di accettare la vita cosi com’è e di abbandonarvisi che di problemizzarla. Se ha un principio e una conclusione? Credo che sia immorale raccontare una storia che abbia un principio e una conclusione. Un film deve essere, in qualche modo, come la vita: deve contenere imprevisti, eventi inaspettati, errori. Nello stesso tempo un film, specialmente quello che mi accingo a girare, richiede un controllo assoluto. Contrariamente a quello che talune sconsiderate dichiarazioni potrebbero far pensare, nulla sarà abbandonato al caso."
Federico Fellini (Tratto da: http://www.geocities.com/artedho/cinema.htm)

Quando si vede un film come 8 e 1/2 ci si rende conto di cosa voglia dire la frase "questo regista è un genio".
In questa fase della mia vita non avrei potuto vedere niente di più adatto. 
Bellissimo, surreale e perfetto.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...