http://www.corriere.it/solferino/severgnini/06-02-28/05.spm

Meno male che c’è ancora qualcuno che non s’incazza soltanto quando sa che nessuno lo ascolta.
Meno male che c’è chi sa uscire da questo stato di torpore che ci perseguita costringendoci a non stupirci più di quello che va male.
Meno male che c’è chi ci provoca facendoci incazzare.
Meno male che (nonostante tutto) c’è anche chi risponde alle provocazioni.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...