Dopo aver finito "Il pendolo di Foucault" che è a dir poco spettacolare come libro… ho finalmente letto "Sostiene Pereira" di Antonio Tabucchi che devo dire mi ha sorpreso molto…
E’ bello trovare un pò di tempo da dedicare a noi stessi, il rischio che si corre è di diventare un pò egoisti e non voler far entrare più nessuno in quegli spazi che ci ritagliamo con fatica…
Ho visto "Broken Flowers" ieri sera e mi ha lasciato senza parole… lento, ma non noioso, divertente, ma mai banale… un inizio e un finale totalmente a sorpresa anche se… dovrei rivederlo perchè non so se l’ho capito (ognuno ha i suoi limiti!), ma non credo ci riuscirò…mi aspetta "Chicken Little"!!
Ieri sera tornata dal cinema stavo scegliendo quale libro iniziare a leggere… mi aspetta "Alice nel Paese delle Meraviglie" di Carrol,  "Avere e non Avere" di Hemingway, "L’isola del giorno prima" di Eco,  e "Oceano mare" di Baricco… poi ho letto la prima pagina di "Se una notte d’inverno un viaggiatore" di Calvino ed è stato più forte di me..mi ha stregato!

3 pensieri su “

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...