Non sono in grado di descriverla questa sensazione… è come essere sulla cima di una montagna appena scalata…è l’attimo prima di infilzare la bandierina sul terreno.
E su questa cima non ti sembra di essere arrivato.. sei quassù e ti stai guardando intorno…non avresti mai creduto che quella meta tanto ambita è in realtà una pianura più alta del solito che bisogna soltanto avere il coraggio, la costanza e la forza di raggiungere. Per capire dove ti trovi: guardi giù… la vertigine ti annebbia il cervello.. ti rivedi mentre, fino a ieri, ti arrampicavi a denti stretti su quelle pietre a volte scivolose, a volte così resistenti da essere più pericolose delle altre. Non ti riconosci… domandi a te stessa: “ero davvero io quella lì?” la calma che ti circonda ti risponde affermativamente. Non ci sono bufere dove ti trovi adesso. Non ci sono ostacoli. Le mani che hanno sopportato il tuo “viaggio” si sono dimenticate di farti male. Ti senti in una stanza con le pareti di gommapiuma: tutto è leggero, inconsistente e irreale. Sei come drogato da “lei”,  ti impedisce di provare ogni forma di tristezza. In te c’è solo il “nervosismo” e “l’ansia” di piazzare la bandierina, ma lo farai con calma, per ora goditela, è serena, un po’ incredula, molto euforica e ha un buon sapore, è la tua soddisfazione.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...