Ancora una volta ha avuto il sopravvento. Credevi di riuscire a dominarla, credevi di aver imparato qualcosa dai troppi calci in culo presi fino ad oggi… invece no.

Eccola lì, quella stupida cosa chiamata “emotività”, che ti fa sbagliare l’ultima buca da golf dopo una partita di interi successi. Quella vocina bastarda nella testa che ti colpisce quando meno te l’aspetti dicendoti “sicuro di farcela?” e tu rispondi si, poi tentenni, ti guardi indietro, e ci credi, gridi a te stesso che ce la farai, che non sarà certo una vocina insulsa a fermarti. Invece no.

Ti ferma, ti rigira come meglio crede, e al momento giusto colpisce finché non ti fa cadere. E poi la rabbia impossibile da esprimere, vorresti un amico con cui parlare, ma non hai voglia di chiamarlo tu. Vorresti una pietra da prendere a calci, ma una volta tanto per strada non ne trovi neanche una. Vorresti che gli altri, quelli ipocriti di cui non te ne frega nulla,  sparissero perché di ipocrisia ormai ne sei quasi totalmente ubriaco, ma devi continuare a sopportarli, continuare a fingere di essere felice per non dar loro la soddisfazione di vederti a terra. Vorresti qualcuno con cui prendertela per non prendertela con te stesso, perché sai che la colpa è soltanto tua, tua e di quella vocina. E lei ormai è felice, è contenta, ha realizzato il suo obiettivo: tu sei caduto e ti senti un incapace, esattamente come diceva lei.

Per fortuna quando sei a terra quella bastarda scompare, così puoi alzarti di nuovo.

Più forte, più determinato e più incazzato di prima.

E’ inutile sognare il giorno in cui non cadrai più. Non esiste quel giorno.

Ma esiste il giorno dopo la caduta, e quello dopo ancora… ed è credendo in quei momenti che si va avanti.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...