Ore 9.00 di ieri mattina (08 settembre).

Una vetrina e un cartello: violini in offerta.

Sull’insegna del negozio la scritta: Ricordi.

Oltre la strada 3 musicisti suonano “l’inverno” di Vivaldi.

Tutto all’improvviso, tutto insieme, tutto troppo in fretta…

Impietrita e sommersa dalla musica, stravolta dall’ambiguo significato che ai miei occhi può assumere il nome di un negozio che tutti conoscono.

Ancora una volta i ricordi mi prendono in contropiede.
Ancora una volta i miei spartiti lontani restano soltanto un silenzioso pensiero.
 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...